skip to Main Content
Il nostro
Territorio

I nostri vigneti sono distesi sulle colline e i pendii più vocati della zona di produzione del Conegliano Valdobbiadene DOCG; coprono 34,5 ettari e sono tutti di proprietà. Si trovano in provincia di Treviso nei comuni di Saccol (Valdobbiadene), San Pietro di Feletto, Solighetto, Collalto e Farra di Soligo.

A Colbertaldo di Vidor ha sede la cantina. Fra le nostre vigne, due sono meritevoli di grande attenzione: la prima, a Solighetto di Pieve di Soligo è un monumento alla storia

del nostro vitigno, la glera, perché apparteneva al Conte Marco Giulio Balbi Valier, colui che attraverso le prime selezioni varietali, riuscì ad isolare il Prosecco Balbi,  il clone del vitigno sul quale tuttora si basa la produzione dell’intero territorio del Conegliano Valdobbiadene DOCG. La seconda, la vigna “Col del Sas”, è il simbolo della storia della nostra famiglia; infatti da qui ha avuto origine il nostro marchio, a rappresentare il legame indissolubile fra la famiglia e la terra: SPAGNOL COL DEL SAS.

I nostri vigneti sono distesi sulle colline e i pendii più vocati della zona di produzione del Conegliano Valdobbiadene DOCG; coprono 34,5 ettari e sono tutti di proprietà. Si trovano in provincia di Treviso nei comuni di Saccol (Valdobbiadene), San Pietro di Feletto, Solighetto, Collalto e Farra di Soligo. A Colbertaldo di Vidor ha sede la cantina. Fra le nostre vigne, due sono meritevoli di grande attenzione: la prima, a Solighetto di Pieve di Soligo è un monumento alla storia del nostro vitigno, la glera, perché apparteneva al Conte Marco Giulio Balbi Valier, colui che attraverso le prime selezioni varietali, riuscì ad isolare il Prosecco Balbi, il clone del vitigno sul quale tuttora si basa la produzione dell’intero territorio del Conegliano Valdobbiadene DOCG. La seconda, la vigna “Col del Sas”, è il simbolo della storia della nostra famiglia; infatti da qui ha avuto origine il nostro marchio, a rappresentare il legame indissolubile fra la famiglia e la terra: SPAGNOL COL DEL SAS.

Vigneto Col del Sas - Saccol Vigneto Col del Sas - Saccol
vigneto-farra-di-soligo Vigneto DOC - Farra di Soligo
sede-colbertaldo Cantina e sedeColbertaldo
Vigneto Collalto Vigneto Collalto
san-pietro-di-feletto Vigneto San Pietro di Feletto
rive-solighetto Vigneto Rive - Solighetto
La
Piramide qualitativa

Valdobbiadene
Superiore di Cartizze DOCG

Sottozona 107 ettari

Il Cartizze è il vertice qualitativo della denominazione, la produzione avviene fra le colline più scoscese di San Pietro di Barbozza, Santo Stefano e Saccol, nel comune di Valdobbiadene. Questo vino è il risultato di una perfetta combinazione tra microclima dolce e terreni molto antichi.

Conegliano Valdobbiadene
Prosecco Superiore Rive DOCG

43 Rive

Il termine “Rive” indica, nel nostro dialetto, le pendici delle colline scoscese che caratterizzano il territorio. Questa tipologia mette in luce le diverse espressioni del Conegliano Valdobbiadene. Il Rive è ottenuto spesso dai vigneti più ripidi e vocati con uve provenienti da un unico Comune o da una frazione di esso, per esaltare le caratteristiche che il nostro territorio conferisce al vino. Nella denominazione sono presenti 43 rive, ed ognuna di esse esprime una diversa combinazione di suolo, esposizione e microclima. Nel Rive la produzione è ridotta, le uve vengono raccolte esclusivamente a mano e viene indicato in etichetta il millesimo.

Conegliano Valdobbiadene
Prosecco Superiore DOCG

15 Comuni

Il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore è uno spumante DOCG prodotto esclusivamente nelle colline di Conegliano Valdobbiadene, a partire dal vitigno Glera. La Denominazione, composta da 15 comuni, prende il nome dalle due capitali territoriali: Conegliano, capitale culturale, in cui ha sede la prima Scuola Enologica d’Italia, e Valdobbiadene, cuore produttivo di questo territorio dalla straordinaria vocazione e singolare bellezza, ricamato dai vigneti. Le uve provengono dalle varie microzone, e con queste ogni cantina crea le cuvée ambasciatrici della propria filosofia.

Back To Top